Slow cooker in acciaio inox: migliori prodotti di Giugno 2021, prezzi, recensioni

Oggigiorno si è sempre di fretta, il lavoro occupa troppo tempo e spesso non si riesce nemmeno a cucinare, soprattutto se si vive da soli. Per fortuna la tecnologia ci aiuta, venendoci incontro con alcuni elettrodomestici che ci facilitano sicuramente la vita. È il caso della Slow Cooker, diffusa già negli Stati Uniti, ma che ancora qui in Italia non è molto conosciuta e diffusa. Si dimostra un valido alleato per diversi motivi, e appena inizierai a capire il suo funzionamento, te ne innamorerai sicuramente.

Perché comprare una Slow Cooker?

Iniziamo con il dire che la Slow Cooker è una speciale pentola elettrica, che ci aiuta a risparmiare tempo! In che modo? Semplice, grazie ad essa potremo programmare il tempo di cottura dei nostri pasti, che cuoceranno lentamente (appunto Slow) così appena tornati a casa, troveremo il nostro pasto pronto e tenuto al caldo. Basta inserire gli ingredienti giusti, impostare la temperatura ed il tempo e poi farà tutto da sola. La cucina lenta si presta per molte preparazioni, rendendole anche più gustose; carne, verdure, legumi, riso, sughi, zuppe e altro ancora. Utilizzare una cottura lenta, non solo renderà più buoni i tuoi pasti, ma anche più salutari: i cibi resteranno teneri e idratati senza il bisogno di aggiungere olio o altri grassi.

Come è fatta una Slow Cooker

Questa pentola elettrica, non è molto complessa, e infatti suddivisa in tre parti:

  • Parte esterna: dove si trova la elettrica che serve per scaldare e cucinare. Di solito è in acciaio inox, che è più resistente e durevole di altri materiali.
  • Parte interna: è dove si ha la cottura vera e propria. Il materiale più utilizzato è la ceramica, perché conduce bene il calore e lo distribuisce in maniere uniforme.
  • Coperchio in vetro: permette con facilità di seguire la cottura dei cibi, senza doverlo alzare per guardare, e disperdere così il calore.

Se la pentola è realizzata in ceramica, bisogna fare attenzione agli sbalzi di temperatura e si potrebbe rischiare di romperla. Interno ed esterno devono essere dotati di manici termoisolanti, anche i piedini. Dopo la cottura, la parte esterna di riscalda molto e quindi è bene tenerla distanze da oggetti che possono rovinarsi per il troppo calore.

Cosa potete cucinare con una Slow Cooker

Essendo un elettrodomestico molto versatile, è possibile cucinare tanti tipi di pietanze diverse. Tra queste troviamo: risotti, stufati, verdure al vapore, brasati, zuppe, sughi, ma anche dolci vari, tra cui i budini. Soprattutto per chi non è molto pratico, è comodo consultare dei ricettari appositi; alcuni di essi sono forniti in dotazione con alcuni modelli di Slow Cooker. Non dimenticate che la cottura lenta risulta molto più salutare e mantiene inalterate tutte le proprietà nutritive degli alimenti, oltre che esaltare i sapori dei cibi.

Funzionalità e accessori

Questi dispositivi sono molto semplici e non dispongono di molte funzioni. Il modello base infatti, quindi il più economico, possiede solo due modalità di cottura: low e high, ma a volte si può trovare anche una modalità intermedia fra le due. È possibile anche usufruire di funzioni che permettono di mantenere al caldo il cibo per qualche ora abbondante, oppure di poter regolare la temperatura in modo più preciso e autonomo. Riguardo agli accessori, nemmeno in questo caso c’è una vasta scelta, ma è possibile trovare una griglia per cottura al vapore, un cestello colapasta, mestoli e palette per poter mescolare, soprattutto se state cucinando un risotto. E appunto un ricettario, in dotazione acquistando alcuni modelli, così da facilitarvi l’utilizzo di questo apparecchio.

Quanto consuma una Slow Cooker?

Rispetto a quanto si crede, una Slow Cooker consuma veramente poco, nonostante sia tenuta accesa per molte ore durante il giorno. Possiamo paragonarla al consumo di una lampadina. Questo perché non è necessario possedere un prodotto troppo potente e con Watt alti per cucinare a lenta cottura e con tempi lunghissimi, quindi è ottimo per risparmiare.

Materiali utilizzati

L’esterno di una Slow Cooker è solitamente in metallo, spesso l’acciaio, mentre la pentola interna è in ceramica o porcellana, oppure in alluminio, in alcun casi anche antiaderente. La pentola in ceramica permette anche di essere usata nel forno di casa o direttamente sui fornelli, sia a gas che elettrici (non a induzione). Questo è molto vantaggioso e comodo, perché così è possibile soffriggere o scottare la carne prima di passare alla cottura lenta della Slow Cooker.

Come pulire una Slow Cooker

Pulire questa pentola non è affatto difficile: la pentola interna ed il coperchio, si possono lavare tranquillamente in lavastoviglie, mentre per il corpo esterno, in acciaio inox, che solitamente contiene le resistenze, è meglio optare per un panno umido, con cui pulirne la superficie. Altra accortezza importante, è quella di lasciar raffreddare la pentola in ceramica prima di sciacquarla con acqua fredda. Questo perché, soffrendo molto gli sbalzi di temperatura, si rischierebbe di danneggiarla e romperla.

Cottura e temperature

Ricapitolando, per capire meglio, una Slow Cooker dispone normalmente di due temperature base:

  • Modalità lenta (low): utilizzata per cotture molto lunghe, circa 8 ore o più
  • Modalità alta (high) : ottima per cotture un pò più veloci, solitamente la metà di quelle low

Queste sono solo le modalità base di ogni Slow Cooker, ma i modelli più avanzati, posseggono molte altre modalità di cottura e programmi preimpostati. Una Slow Cooker non supera i 100 gradi e quindi cuoce i cibi tra i 78 e i 96 gradi.

Scegliere il miglior Slow Cooker in acciaio: prezzi e marche

L’acciaio è un materiale molto resistente e duraturo, facile anche da pulire. Molte Slow Cooker sono realizzate appunto in acciaio inox, proprio per questo motivo. I prezzi variano molto da modello a modello, in base a capienza, materiali e funzioni. Per semplici modelli base, potrete trovare prezzi da 20 euro a 50 euro, oppure se desiderate modelli più completi e con molte più funzionalità, da 70 euro a 200 euro circa, è possibile trovare ottimi modelli in acciaio inox. Invece per avere la sicurezza di scegliere e acquistare dei prodotti fidati, di seguito verranno citati alcuni brand specializzati: Russel Hobbs, Klarstein Bristol, Homever, Electrolux, Morphy, H.Koening, Ariete.

Laureata all’Accademia Di Belle Arti, mi occupo prevalentemente di fotografia, possedendo solide competenze in diversi ambiti, quali grafica, editing, pubblicità e social media. Appassionata di scrittura da sempre, con un occhio di riguardo per il copywriting e la scrittura persuasiva.

Back to top
menu
sceltaslowcooker.it